• Contattaci

Alliance française Bologne

1/12 - Storia di Madame Aupick, già vedova Baudelaire

Presentazione romanzo

  • Storia di Madame Aupick, già vedova Baudelaire (Roma, Castelvecchi, 2016) di Franca Zanelli Quarantini
quando giovedì 1 dicembre, ore 17.30
intervengono Franca Zanelli Quarantini, Carminella Biondi, Nicola Barilli, Matteo Marchesini
dove Alliance Française di Bologna, via De’ Marchi 4
ingresso libero

È il 1858. Un anno prima Charles Baudelaire ha pubblicato Les Fleurs du Mal, subendo il noto processo per oltraggio alla morale. La madre, Caroline Aupick, da poco vedova del secondo marito, vive a Honfleur con due domestiche. Per lei e il figlio - che vorrebbe raggiungerla ma non sa staccarsi da Parigi - sono tempi amari, scanditi da incomprensioni reciproche, finché l’incontro con uno strano vecchio che l’ha conosciuta bambina cambia la vita dell’anziana signora. I genitori fuggiti dalla Francia durante la Rivoluzione, l’infanzia a Londra, la povertà, la spedizione in cui il padre perse la vita sono alcuni dei ricordi a lungo rimossi che Caroline recupera dialogando col vecchio. Innestandosi su dati biografici ignoti ai più, questo romanzo fa luce sulla personalità di Madame Aupick - misconosciuta, se non liquidata come ’insignificante’ da critici e biografi -, esplorandone la complessità, il mistero, le ombre. Quelle ombre cui solo la luce obliqua del romanzo può ridare vita.

Franca Zanelli Quarantini



Francesista e traduttrice, ha pubblicato saggi e monografie su autori francesi in prevalenza del Sette e Ottocento. Oltre a testi di classici francesi, come Stendhal, Victor Hugo, Théophile Gautier, ha curato e tradotto per la prima volta in Italia le opere di Olympe de Gouges.