• Contattaci

Alliance française Bologne

13/11/2015 - JOURNÉE DE FORMATION DU CMEF

SEMINARIO DI FORMAZIONE PER DOCENTI DI LINGUA FRANCESE

(per partecipare alla formazione è obbligatorio sottoscrivere/rinnovare la tessera associativa annuale di 25 € per i professori di francese)

in collaborazione con:

- MIUR - Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna
- Le edizioni Clé International-Loescher, Zanichelli-Didier, Hachette Fle, Maison des Langues

Venerdì 13 novembre 2015
presso Alliance Française
Via De’Marchi 4, Bologna



PROGRAMMA:

Ore 9.30-10.00
Accoglienza dei partecipanti. Saluto di un rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Direttore del Centre Méditerranéen d’Etudes Françaises Sig. Gilles Cappadoro e del Direttore dell’Alliance Française di Bologna M. Luc Veyri.


Ore 10.00-12.00
Atelier di Magali Faggio, insegnante formatrice del CMEF di Cap d’Ail:
«Goûtons aux talents de la famille Bélier»


Un film à faire entrer sans hésitation dans la classe FLE! D’affiches de films à des extraits en passant par une chanson et des articles de presse, cet atelier présentera des activités à exploiter des niveaux A1 à B2.


Ore 12.00-13.00
Piccola degustazione a sorpresa nella tematica della famille Bélier, presentazione del nuovo dispositivo Gandelf per le iscrizioni al DELF/DALF e tempo libero per parlare con i formatori e gli editori


Ore 13.00 - 14.30 - Pausa pranzo


Ore 14.30-16.30
Atelier di Aurore Bernard, insegnante AF Bologna e formatrice Ciep. «Conseils pour la préparation de vos élèves au DELF B2».


Ore 17.00 - Termine della giornata di formazione.




I docenti riceveranno gli attestati di partecipazione alla fine della giornata. Si ricorda che l’Ambasciata di Francia/BCLA (in qualità di ente culturale straniero) e la Federazione delle Alliances françaises d’Italia (decreto del 28-12-2010, prot.n. AOODGPER.114) sono soggetti qualificati e riconosciuti per la formazione del personale della scuola (art. 1 comma 2 della Direttiva n.90/2003) e che, pertanto, i docenti che partecipano alle iniziative promosse e sostenute da tali enti hanno diritto all’esonero dal servizio, secondo le disposizioni vigenti.