• Contattaci

Alliance française Bologne

22/3 - Michel Hochmann

Colorito. Novità sulla tecnica dei pittori veneziani del Rinascimento
- per i mercoledì di Santa Cristina - incontri con l’Arte 2017

Interviene Prof. Michel Hochmann
Coordina Prof. ssa Sandra Costa
Quando mercoledì 22 marzo, ore 17.00
Dove Aula Magna di S. Cristina, p.tta G. Morandi 2, Bologna
In collaborazione Alliance Française di Bologna

- La tecnica dei pittori veneziani ha rappresentato per molto tempo una sorta di mito per i pittori, che hanno cercato, nel XVIII e nel XIX secolo, di svelarne i segreti.
E’ stata dunque oggetto di molte osservazioni e ipotesi, anche se le testimonianze di Tiziano, di Giorgione, o del Veronese sono relativamente poco numerose.
Le conoscenze a riguardo sono state quindi profondamente rinnovate, in questi ultimi anni, per lo sviluppo di ricerche scientifiche che hanno aggiunto delle informazioni sull’uso del disegno degli artisti della «Dominante» (grazie all’utilizzo della riflettografia infrarossi) sui « leganti » che venivano utilizzati ( e quindi sullo sviluppo della tecnica ad olio alla quale apportarono un contributo determinante).
Si è appreso molto anche su ciò che riguarda i pigmenti presenti nelle opere di questo periodo.
I documenti negli archivi si rivelano ugualmente preziosi, nella misura in cui ci fanno scoprire il commercio dei colori e i differenti materiali di cui i pittori potevano disporre ( i mercanti di colori veneziani erano probabilmente i più attivi nell’ Europa del XVI secolo e da tutta Europa confluivano a Venezia per approvvigionarsi). Si cerca quindi di confrontare queste diverse fonti di informazione per comprendere al meglio i principali aspetti materiali de lavoro fatto dai pittori di questa epoca.