• Contattaci

Alliance française Bologne

Concerto - «Hommage à l’Europe». David Salvage - pianoforte. Alliance Française, via De’ Marchi, 4 - Ingresso ad offerta libera

24/5 - David Salvage

L’Alliance ospita il concerto del pianista e compositore statunitense David Salvage che eseguirà:

  • JOSEPH HAYDN (1732-1809) Sonata in mi bemolle maggiore Hob. XVI:52 (1794) 21’ Allegro Adagio Finale: Presto
  • CLAUDE DEBUSSY (1862-1918) Etude n. 1 “Pour les “cinq doigts”---d’apres Monsieur Czerny 3’ Arabesque n. 2 4’ La Fille aux Cheveux de Lin 2’ Nocturne 7’
  • ROBERT SCHUMANN (1810-1856) Farfalle, op. 2 (1831) 25’ Testi dal romanzo Anni acerbi di Jean Paul (1763-1825) Traduzione: Liborio Mario Rubino Gabriella Gruder-Poni, lettura

R. David Salvage è un pianista e compositore statunitense. La sua musica è lodata come “elegante e realizzata con maestria” (Sequenza21) e “originale ed eclettica” (American Record Guide). Ha scritto musica per film, orchestra, coro e diversi insiemi musicali e ha presentato concerti come solista ed accompagnatore. Le sue composizioni hanno ricevuto premi dal National Foundation for the Advancement of the Arts (Usa), dal Society for New Music e dal Music Teachers National Association e gli hanno vinto residenze presso il Atlantic Center for the Arts (Florence Program) e il Conservatoire Americain di Fontainebleau (Francia). È stato fra i primi pianisti giovani scelti da Toby ed Itzhak Perlman a partecipare nel prestigoso Perlman Music Festival negli anni novanta. Ha continuato i suoi studi musicali presso Harvard University, dove si è laureato in musica. Ha proseguito gli studi presso la Manhattan School of Music e la City University of New York. Ha studiato pianoforte con Peter Takàcs, Miyoko Lotto e Hung-Kuan Chen e composizione con Richard Danielpour, David Lewin e Jeff Nichols. Prima di trasferirsi in Italia, ha insegnato teoria e storia della musica, composizione e pianoforte presso diverse università statunitensi per dieci anni e adesso è docente associato dell’Accademia Alban Berg (Pescara/Verona). Il CD Lock & Key (Navona 5881) lo presenta come pianista e compositore. La sua opera più recente è l’adattamento musicale del ciclo di poesie di Edmund Spenser “The Shepheardes Calender” (sviluppato con l’attore Andrea Argentieri), la prima esecuzione del quale ha avuto luogo questo mese a Firenze. Inoltre, mantiene un blog musicale, www.albumleaves.com, dove pubblica registrazioni dei suoi brani per pianoforte.

Quando Venerdì 24 maggio, ore 21
Dove Alliance Française, via De’ Marchi, 4
Ingresso Offerta libera

In collaborazione con Il Ruggiero