• Contattaci

Alliance française Bologne

Dal 21 giugno al 13 settembre. Mostra fotografica di Jean Noël Schramm. Ingresso libero

Jean Noël Schramm. «I miei amici e io a Bologna».

Jean Noël Schramm

  • E’ dall’inizio del del XXesimo secolo che la fotografia è divenuta un’arte a sé stante, rappresentata dai Vchutemas in Russia (Ateliers d’arte e tecnica) e dal Bauhaus in Germania (Istituto d’Arti Decorative e industriali).
  • Nato nel 1959, Jean Noël Schramm, fotografo franco-tedesco, già studente dello scultore Eduardo Paolozzi all’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera e dell’urbanista Paul Virilio alla École spéciale d’architecture de Paris, si dedica ai legami tra la fotografia e le altre arti. Realizza così numerosi ritratti d’artisti quali Balthus, Georg Baselitz, Ben, Christian Boltanski, Henri-Cartier Bresson, Yannis Kounellis e Annette Messager. Per realizzare questi scatti, Schramm effettua delle visite fulminee ed improvvisate che non durano mai più di 15 minuti, durante le quali mette a proprio agio i soggetti prescelti e li incoraggia a seguire le sue indicazioni con l’aiuto dei suoi figli-assistenti (Paloma, Magnus, Lionel). Chiede loro di chiudere gli occhi e di comprendere la prospettiva dei suoi lavori. Si instaura così una permutazione di ruoli tra il fotografo che guarda e il fotografato che viene guardato.
  • In occasione della grande mostra Anime. Di luogo in luogo di Christian Boltanski organizzata dal Mambo, dal 26 giugno al 12 novembre 2017, l’Alliance Française di Bologna ospita una serie di ritratti di artisti a cura di Jean Noël Schramm, tra i quali lo stesso artista francese.
  • Alcuni personaggi presenti tra le foto esposte:

- Christian Boltanski
- David Lynch
- Jeff Koons
- Gilbert & George
- Yoko Ono
- Ai Weiwei
- Jannis Kounellis
- Costa Gavras
- ....

Quando dal 21 giugno al 13 settembre
Inaugurazione mercoledì 21 giugno, ore 18
Ingresso libero -secondo gli orari della segreteria

Selezione della mostre di Jean Noël Schramm
- 2006/2007 Brema, Padiglione Gerhard Marcks Haus «Scriptor Jean Noëel Schramm»
- 3/2007 Brema, Am Brill «Kleine Tierschau»
- 4/2008 Aix en Provence, Padiglione Vendôme «La collection du formidable Monsieur Ledoux»
- 6/2009 Düsseldorf, Galerie Maier Hahn
- 4/2010 Berlino, Tertianum «Mon chien s’appelle Paloma»
- 5/2010 Atene, Accademia «A.D 2001 3 enfants desparus en mèr(e).»
- 9-10/2013 Brema, Villa Ichon «Athen 2003 - 2013 Vielen Dank!»
3/2014 Augsburg, H2 Zentrum für Gegenwartskunst,Glaspalast «Portraits d’artistes. Edward Steichen - Jean Noël Schramm»