• Contattaci

Alliance française Bologne

Teoria e critica dei sistemi nel Settecento

Il convegno Teoria e critica dei sistemi nel Settecento, organizzato da Mariafranca Spallanzani (Università di Bologna) e Martin Rueff (Université de Genève) presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna nell’ambito del progetto di ricerca “Herméneutique des Lumières” (FNS/Sinergia), si terrà dal 13 al 15 settembre 2017.

Il convegno intende indagare lo statuto teorico e il rilievo critico che la nozione di “sistema” assume nella filosofia dell’Illuminismo, all’epoca della crisi della metafisica e di quella sua ridefinizione che guarda alla scienza e costruisce un nuovo rapporto fra ragione e esperienza: esprit systématique, da un lato, ed esprit de système, dall’altro. Se infatti l’esprit de systèmes, sinonimo di una ragione astratta che costringe l’esperienza a confermare i suoi modelli di verità, rinvia per i filosofi dell’età dei Lumi alla metafisica classica e al suo dogmatismo, l’esprit sysématique è convocato, invece, a ispirare un metodo della conoscenza che costruisce i nuovi saperi come tali,
appunto come corpi organici di conoscenze ordinate. E’ esso che ridefinisce la frontiera fra sistemi astratti e sistemi legittimi, interrogando le coppie antinomiche dell’ordine e del disordine, della regola e della dispersione, dell’equilibrio e della catastrofe.
Il convegno si propone dunque di cercare di comprendere in che modo la razionalità sistemica dei Moderni pensi se stessa in relazione al proprio passato, ridefinendo quest’ultimo in una «storia critica» dei suoi errori e dei suoi stessi limiti.
Le sedute del convegno, che vedrà la partecipazione di studiosi italiani e stranieri, si terranno presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna.

  • Con il patrocinio dell’Alliance Française di Bologna.
  • In allegato il programma completo del convegno
quando 13-14-15 settembre
dove Scuola Superiore di Studi Umanistici, via Marsala 26 - Bologna