• Contattaci

Alliance française Bologne

Il Cinema Ritrovato fuori sala (23 maggio - 19 luglio)

“I capolavori di Chaplin sono una radiografia degli anni Venti, Il corvo di Clouzot, prodotto nella Francia occupata del 1943 dalla Continental, casa di produzione francese di proprietà dei nazisti, è il racconto di una società che sta perdendo ogni lealtà, in favore del sospetto e della delazione. I cinque formidabili noir di serie B, salvati e riscoperti da Eddie Muller, cui aggiungiamo So che mi ucciderai, raccontano gli USA dell’immediato dopoguerra, il disincanto, la povertà, la lotta di classe, la caccia alle streghe (lo sceneggiatore comunista Dalton Trumbo non poté firmare la sua sceneggiatura di Sciacalli nell’ombra di Losey).

La passeggera, film postumo di Andrzej Munk, concluso dai collaboratori del regista preservandone l’incompiutezza, è uno dei film più profondi sull’Olocausto, ma è anche una riflessione sulla Polonia sovietizzata. Memorie del sottosviluppo di Tomás Gutiérrez Alea è quasi un documentario sulla Cuba in bilico tra passato e futuro, nove anni dopo la rivoluzione castrista; Touki Bouki, l’unico film di finzione a colori che presentiamo questo mese, è tuttavia un quasi un documentario sperimentale sull’Africa di inizio anni Settanta, in bilico tra speranze, emancipazione e nuovi drammi.

Esiste un film che racconta meglio lo smarrimento etico e culturale dell’Italia dei primi anni Novanta, di Cinico Tv? C’è un documentario che più lucidamente di Mondovino racconta come la globalizzazione ha trasformato una delle più antiche attività umane in un’industria auto-distruttiva?”

Per i soci dell’Alliance Française l’abbonamento mensile è disponibile al prezzo ridotto di 12 € anziché 15 €.

Vai al link per l’acquisto a prezzo ridotto www.mymovies.it/ondemand/cinema-rit...

IL PROGRAMMA COMPLETO E’ DISPONIBILE QUI