Logo Alliance Française

Il cinema dell’Alliance Française offre al pubblico una programmazione inedita tra film, cortometraggi, grandi classici e nuove proposte del cinema francese e francofono.

Due giovedì al mese, vieni a scoprire il cinema in lingua francese nelle nostra sede.

Un appuntamento da non perdere per tutti i cinefili!

LE PROIEZIONI AVVENGONO PRESSO  L’ALLIANCE FRANÇAISE DI BOLOGNA, IN VIA DE’ MARCHI, 4

Modalità di accesso

  • Inizio proiezione: 21:00
  • Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Per prenotazioni: eventi@afbologna.it. Rispetto di tutte le misure anti-covid in vigore.
  • Maggiori informazioni: 051332828

JEUDI
CINÉMA

PROGRAMMA OTTOBRE/
DICEMBRE 2022

6 OTTOBRE

Les 2 Alfred

Cycle “Une rentrée en douceur”

di Bruno Podalydès (FRA, 2020, 92′) – V.O SOTT. ita

Con Denis Podalydès, Sandrine Kiberlain, Bruno Podalydès, Yann Frish

Alexandre, un lavoratore disoccupato, ha due mesi di tempo per dimostrare alla moglie che può provvedere ai suoi due figli piccoli ed essere finanziariamente indipendente. Il problema: The Box, la simpaticissima start-up che vuole assumerlo in prova, ha un dogma: “Niente bambini! “e Séverine, il suo futuro capo, è un “killer” dal carattere eruttivo. Per ottenere il lavoro, Alexandre deve mentire…

20 OTTOBRE

Play

Cycle “Une rentrée en douceur”

di Antony Marciano e Malik Zidi (Fra 2019, 108′) – V.O sott. ita

con Max Boublil, Alice Isaaz, Malik Zidi, Arthur Périer, Noémie Lvovsky

Nel 1993, Max aveva 13 anni quando gli fu regalata la sua prima telecamera. Da quel giorno non ha mai smesso di usarla per 25 anni. Il suo gruppo di amici, gli amori, i successi, i fallimenti. Dagli anni ’90 agli anni 2010, il ritratto di un’intera generazione che cambia vista attraverso il suo obiettivo.

 

3 NOVEMBRE

Wùlu

Cycle “Regards Africains”

In collaborazione con Centro Amilcar Cabral

di Daouda Coulibaly (MALI/FRA, 2016, 95′) – V.O SOTT. ita

Con Ibrahim Koma, Inna Modja, Quim Gutiérrez, Ismaël N’diaye

Ladji ha 20 anni e grandi ambizioni, ma non ha più un lavoro. Per sopravvivere, accetta di trasportare carichi di cocaina. È facile, si guadagna bene, è un mestiere in crescita. Finalmente arriva il suo momento. Senza scrupoli, coglie la sua occasione, fa la scalata, incontra uomini d’affari spregiudicati e militari corrotti. I guadagni sono enormi. Ma quando arriva in cima, le cose si complicano.

 

 

24 NOVEMBRE

Africa Mia

Cycle “Regards Africains”

 

In collaborazione con Centro Amilcar Cabral

di Richard Minier e Edouard Salier (FRA 2019, 81′) – V.O sott. ita

con Las Maravillas de Mali

Africa Mia è una storia iniziata nel 1964, in piena guerra fredda, quando dieci musicisti maliani arrivarono all’Avana di Castro per studiare musica. Mescolando i suoni diventarono il primo gruppo afro-cubano della storia: i Maravillas de Mali. Cinquant’anni dopo, tra Bamako e L’Avana, andiamo alla ricerca del Maestro Boncana Maïga, il suo direttore d’orchestra, con il folle progetto di riformare questo gruppo leggendario!

 

1 DICEMBRE

César et Rosalie

Cycle “Grands classiques amoureux”

di Claude Sautet (FRA/ITA/GER OV, 1972, 110′) – V.O sott. ita

con Romy Schneider, Yves Montand, Sami Frey, Isabelle Huppert

Rosalie vive con César. Lo ama anche se lo trova qualche volta troppo esuberante e autoritario. Una sera, incontra il suo amore di gioventù David, l’esatto opposto di César. L’amore rinasce, con reazione violenta di César. Poco a poco la rivalità tra César e David, sotto l’influenza magica di Rosalie, si trasforma in amicizia.

15 DICEMBRE

Les choses qu'on dit, les choses qu'on fait

Cycle “Grands classiques amoureux”

di Emmanuel Mouret (Fra 2020, 122′) – V.O sott. ita

con Camélia Jordana, Niels Schneider, Vincent Macaigne, Émilie Dequenne

Daphné, incinta di tre mesi, si trova in vacanza con il suo compagno François che deve però assentarsi per lavoro. In attesa del suo ritorno Daphné si lega a suo cugino Maxime e la loro intimità si trasformerà presto in una vera e propria storia d’amore.

JEUDI
CINÉMA

PROGRAMMA APRILE/
GIUGNO 2022

28 APRILE

Quai d'Orsay

Cycle “La littérature à l’écran”. Hommage à Bernard Tavernier

di Bernard Tavernier (FRA, 2013, 114′) – V.O SOTT. ita

Con Raphaël Personnaz, Thierry Lhermitte, Niels Arestrup, Gayet Julie, Anaïs Demoustier

 

Alexandre Taillard de Worms, uomo di una certa età, fascino e fama, è il Ministro degli Esteri della Francia. Taillard assolve con energia tutti gli impegni che il suo ruolo comporta, dai discorsi alle Nazioni Unite fino alle visite nei paesi africani più turbolenti. Un giorno, tra i suoi collaboratori viene assunto il giovane laureato Arthur Vlaminck, con il compito di preparargli i discorsi. Una sottile commedia satirica tratta dall’omonima graphic novel di culto di Christophe Blain e Abel Lanzac.

 

5 MAGGIO

Chanson douce

Cycle “La littérature à l’écran”

di Lucie Borletau (Fra 2019, 100′) – V.O sott. ita

con Karin Viard, Antoine Reinartz, Leïla Bekhti

Paul e Myriam hanno due figli piccoli. Per poter permettere a Myriam di riprendere a lavorare, la coppia assume una tata. Louise, questo il suo nome, si dimostra devota, coscienziosa e piena di volontà al punto da diventare una presenza centrale all’interno della famiglia. Ma molto presto le reazioni della donna diventano inquietanti …

19 MAGGIO

Le doulos

Cycle “La littérature à l’écran” . Mois du polar à l’Alliance

di Jean-Pierre Melville (FRA, 1961, 110′) – V.O SOTT. ita

Con Serge Reggiani, Michel Piccoli, Jean-Paul Belmondo

Uscito di prigione dopo quattro anni, un gangster inizia a regolare i suoi conti uccidendo un suo vecchio conoscente. Sospettando a torto di essere stato tradito dal giovane Silien, trascinerà nella rovina entrambi.

 

9 GIUGNO

L' aveu

Cycle “La littérature à l’écran”

di Costa Gavras (Fra 1970, 140′) – V.O sott. ita

con Yves Montand, Simone Signoret, Michel Vitold

A Praga, nel 1951, Artur London, vice ministro degli Esteri del regime comunista, viene accusato di tradimento a favore degli Stati Uniti. Torturato, privato del sonno e interrogato con metodi spicci e violenti, all’inizio tenta di resistere. Complice anche un inevitabile cedimento fisico, London si rassegna a imparare a memoria una confessione già preparata, nella speranza di avere una pena ridotta e una rapida riabilitazione.

23 GIUGNO

Perdrix

Cycle “C’est l’été”

di Erwan Le Duc (Fra 2019, 99′) – V.O sott. ita

con Swann Arlaud, Maud Wyler, Fanny Ardant

Pierre Perdrix vive giorni frenetici da quando la sfuggente Juliette Webb ha fatto irruzione nella sua vita. Come un tornado, seminerà il desiderio e il disordine nel suo mondo e in quello della sua famiglia, costringendo tutti a ridefinire i propri confini e, forse, alla fine, a iniziare a vivere.

JEUDI
CINÉMA

PROGRAMMA GENNAIO/
MARZO 2022

27 GENNAIO

L' homme de Rio

Hommage à Jean-Paul Belmondo

di Philippe De Broca (FRA, 1963, 112′) – V.O SOTT. ita

Con Jean-Paul Belmondo, Françoise Dorléac, Jean Servais

Il soldato in licenza Adrien si vede rapire sotto il naso la fidanzata Agnès. Il rapimento è collegato con quello del prof. Catalan, tutore di Agnès, e col furto di una statuetta amazzonica…Adrien insegue i rapitori sino a Rio de Janeiro e alla giungla amazzonica.

 

10 FEBBRAIO

Les Éblouis

Cycle “Entre fiction et réalité”

Histoires fondées sur des faits réels

di Sarah Suco (Fra 2019, 99′) – V.O sott. ita

con Céleste Brunnquell, Eric Caracava, Camille Cottin 

Camille, 12 anni, è la figlia maggiore di una famiglia numerosa. Un giorno, i suoi genitori entrano a far parte di una comunità cattolica basata sulla condivisione ma che impone regole al limite del fanatismo. Così la ragazzina inizia una battaglia per affrancarsi da una situazione di radicale sottomissione, affermare la sua libertà e salvare i suoi fratelli e sorelle.

24 FEBBRAIO

Barbara

Cycle “Entre fiction et réalité”

di Mathieu Amalric (FRA, 2017, 97′) – V.O SOTT. ita

Con Mathieu Amalric, Jeanne Balibar, Aurore Clément

Un’attrice interpreterà Barbara, le riprese inizieranno presto. Lavora sul suo personaggio, la voce, le canzoni, le partiture, i gesti, le scene da imparare, va avanti, cresce, la invade persino. Anche il regista lavora, attraverso i suoi incontri, attraverso gli archivi, la musica, si lascia sommergere, invadere come lei, da lei.

 

10 e 15 MARZO

Serata cortometraggi
AVANT TOUT COURT

Presentazione di Tout-Court – Nuove voci del Cinema Francofono, rassegna dedicata ai cortometraggi francofoni realizzati da autori emergenti. A seguire proiezione di opere provenienti dalle edizioni precedenti e piccola anteprima di Tout Court 2022!

31 MARZO

Mais vous êtes fous

Cycle “Entre fiction et réalité”

di Audrey Diwan (Fra 2019, 95′) – V.O sott. ita

con Carole Franck, Pio Marmaï, Céline Salette

Roman ama Camille, quanto ama le sue due figlie. Ma nasconde a tutti un grave problema di dipendenza che potrebbe mettere in pericolo ciò che ha di più caro. L’amore può sopravvivere quando viene a mancare la fiducia? 

Mais vous êtes fous è un incontro audace tra dramma coniugale e thriller paranoico, che si appoggia per buona parte a degli interpreti fenomenali: Pio Marmaï e Céline Sallette.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER